La massa relativistica

Cosa significa relatività?

Nella fisica qualsiasi sistema può essere definito mediante tre grandezze fondamentali: la lunghezza, il tempo e la massa.

quali sono le grandezze fisiche fondamentali?

Per molto tempo queste grandezze sono state considerate assolute e allo stesso modo valide in qualsiasi contesto. In realtà... non è così.

Sono grandezze fisiche relative che variano in base alla velocità del sistema. La loro misura dipende dal sistema di riferimento dove viene effettuata la misurazione.

la massa relativistica come grandezza assoluta

Secondo la teoria della relatività ristretta di Albert Einstein, lo spazio e il tempo sono grandezze relative. Quanto più il sistema si avvicina alla velocità della luce, tanto più lo spazio si comprime e il tempo si espande ( rallenta ).

la velocità contrae lo spazio

Lo stesso accade alla massa, non è costante ma varia anch'essa in base al sistema di riferimento usato per misurarla.

la massa relativistica di un corpo

Perché la massa non è costante?

La massa relativistica di un corpo qualsiasi è in funzione della velocità.

La differenza tra massa a riposo e massa relativa

Ogni corpo ha una massa a riposo e una massa relativa.

  1. La massa a riposo ( m0 ) è la massa del corpo in un sistema in quiete.
  2. La massa relativa ( m ) è la massa del corpo in un sistema in moto a velocità v. E' più grande della massa a riposo.

Pertanto, si può affermare che la massa relativa di un corpo è tanto più alta, quanto più la velocità del sistema di riferimento si avvicina alla velocità della luce.

Un esempio pratico di massa relativistica

Nota. La velocità della luce è un limite massimo e invalicabile del moto delle particelle. Nessun altro corpo può viaggiare a una velocità superiore.

La formula della massa relativa

Il concetto di massa relativa può essere espresso tramite una formula matematica che mette in relazione la massa a riposo ( m0 ) e quella relativa ( m ) di un corpo.

la formula della massa relativa

Quando la velocità del sistema di riferimento ( v ) si avvicina alla velocità della luce ( c ), il denominatore della frazione tende a zero e la massa relativa ( m ) tende a infinito.

la massa relativistica in rapporto alla velocità della luce

Nota. Questo effetto relativistico ha avuto una conferma sperimentale in laboratorio misurando la massa delle particelle in diverse condizioni di moto. Le particelle acquistano massa quando si muovono più velocemente.

La dinamica relativistica

Una volta confermata la relatività della massa, si può riscrivere anche la formula della dinamica newtoniana nel seguente modo:

il principio della dinamica relativistica sostituisce quello di Newton

La forza (F) non dipende più soltanto dalla massa (m) per l'accelerazione del corpo (a), bensì dall'incremento della massa relativa moltiplicata per la velocità ( Δmv ) in un'unità di tempo ( Δt ).



Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.
knowledge base

Libri di approfondimento

Indice

  1. La teoria della relatività