La radiazione visibile

La radiazione visibile è la regione dello spettro elettromagnetico che l'occhio umano può vedere. E' anche detta luce visibile o semplicemente luce.

La lunghezza d'onda della luce visibile varia da 400 a 750 nm. Nello spettro elettromagnetico la luce visibile si trova ai margini delle radiazioni ultraviolette (UV) e delle radiazioni infrarosse (IR).

All'interno della radiazione visibile l'occhio umano percepisce i vari colori, a seconda della lunghezza d'onda delle radiazioni.

  • Rosso da 750 a 640 nm
  • Arancio da 640 a 580 nm
  • Giallo da 580 a 570 nm
  • Verde da 570 a 490 nm
  • Blu da 490 a 450 nm
  • Indaco da 450 a 420 nm
  • Violetto da 420 a 400 nm

la regione della luce visibile nelle varie lunghezze d'onda e colori

Al di sopra e al di sotto della regione della luce visibile ( 400-700 nanometri ) l'occhio umano non percepisce nulla.


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento

L'elettromagnetismo

  1. La teoria dell'elettromagnetismo
  2. Le onde elettromagnetiche
  3. Lo spettro elettromagnetico